Aktuelle Corona-Infos der Stadt unter www.muenchen.de/corona

I migliori ristoranti birreria di Monaco die Baviera

Prost e buon appetito! Quali osterie si meritano sempre una visita

Solitamente agli abitanti di Monaco di Baviera non serve una scusa per godersi un boccale di birra, ma avere un buono motivo per farlo è comunque meglio. Qui trovate 6 birrerie a Monaco di Baviera e dintorni che ospitano anche una trattoria.

La tradizione si rinnova: Paulaner am Nockherberg

Dopo un imponente restauro, la birreria Paulaner am Nockherberg ha riaperto i battenti a febbraio. Il locale appare ora in una veste moderna senza però rinnegare il suo autentico fascino originario: basta accomodarsi sulle panche delle lunghe tavolate per godersi una delle speciali birre appena spillate accompagnate da piatti di stagione della cucina locale. Che birre bere: Nockherberger Hell (bionda), Barnabas Dunkel (scura), Faustus Weizenbock (weizen amarognola). Con cosa accompagnarle: piatti classici come un Böfflamott, manzo marinato per 38 ore nel vino rosso, o moderni come le “Münchner G'schichten”, un assaggio di tapas bavaresi.

Da visitare: Flugwerk Feldkirchen

State organizzando un compleanno o un addio al celibato? Allora chiamate gli amici e prenotate una visita nel birrificio Flugwerk Feldkirchen. Oltre a sbirciare dietro le quinte dell’arte della produzione di birra, vi aspettano anche degustazioni con a seguire gustosi piatti della cucina bavarese e austriaca nell’osteria annessa. Che birre bere: la Flugwerk-Weiße, una piacevolissima birra bianca di frumento, e un’offerta sempre diversa di birre stagionali, disponibili dalla media da 0,3 l alla botticella da 5 l. Con cosa accompagnarle: lo chef Markus consiglia il Flugwerk Burger con carne di manzo, cren fresco, salsa alla senape e insalata di crauti.

La “birrocultura” per antonomasia: Forschungsbrauerei München-Perlach

Nel 1930, Gottfried Jakob fondò la Forschungsbrauerei, un birrificio con la missione di sperimentare nuove birre e procedure di birrificazione. La stube della birreria, che non deluderà certamente chi è in cerca dei classici, dall’arrosto di maiale al lesso, funge sin dagli inizi da banco di prova. Infatti, il motto del fondatore stesso era: “Il giudizio incondizionato di un amante della birra, che deve poi pagare il conto, riveste il massimo valore.” Non ci resta che brindare, prost! Che birre bere: Vollbier Hell (bionda corposa), Exportbier Dunkel (scura), Exportbier Hell (bionda), Die Wahre Weiße (weizen), Gottfried Jakobs Blonder Bock (weizen amarognola) e birre speciali per occasioni particolari. Con cosa accompagnarle: “As Stundenhendl”, mezzo polletto che richiede un’ora di preparazione, ma a chi vuole approfondire il tema della birra, l’attesa non parrà affatto lunga.

La birra grande del quartiere: Giesinger Bräu

Chi ritiene che una birreria debba “tornare ad essere l’osteria punto di ritrovo per tutto il quartiere”, la birreria non può che essere di Giesing. E in effetti nella Giesinger Bräu ci si impegna a raggiungere questo obiettivo: dalla stube, che offre un menù ricco e sostanzioso, si possono osservare i contadini e birrai al lavoro, mentre al bancone con spine all’aperto si ascolta spesso musica dal vivo. E durante il “Bierpreisbremse”, tutti i giorni dal lunedì al giovedì fra le 15 e le 17, un boccale di birra bionda o di radler da 1 litro costa solo 5,90 euro. Che birre bere: la birra grande della casa è la Untergiesinger Erhellung, verace e naturalmente torbida. Inoltre vi aspettano una vasta scelta dei grandi classici, birre speciali e artigianali. Con cosa accompagnarle: nel fine settimana e nei giorni festivi dalle 10 alle 12 due würstel bianchi con senape dolce alla birra biologica e un brezel costano 4 euro.

Boccali celestiali: Airbräu am Flughafen

Diciamoci la verità: che Monaco di Baviera sarebbe senza una birreria in aeroporto? Anzi, per essere più precisi, senza l’unico birrificio in aeroporto al mondo? Sulla destra del Terminal 1, la Airbräu vi aspetta per deliziarvi con prelibatezze bavaresi e specialità di birre dai nomi celestiali. Chi, dopo aver superato i controlli di sicurezza sta per mettersi sulla via di casa, potrà godersi l’ultimo boccale nella Airbräu Next To Heaven, all’ultimo piano del Terminal 2. Che birre bere: Fliegerquell Helles (bionda), Kumulus Weißbier (weizen), Jetstream Pils e specialità stagionali come la Airnten, una weizen estiva e leggera. Con cosa accompagnarle: la grigliata Airbräu, ricca di medaglioni di varie carni, salsiccia, pancetta, salsa ai funghi, pomodori grigliati, burro alle spezie e patatine.

L’autentica: Augustiner Bräustuben

Probabilmente è citata in tutte le guide di Monaco di Baviera, ma nonostante ciò, o forse proprio per questo, la Augustiner Bräustuben vicino all’Hackerbrücke è davvero la tipica birra monacense. Con la sua capienza di circa 700 ospiti, di solito chi ha voglia di assaporare l’ospitalità bavarese e la sua cucina sostanziosa non avrà difficoltà a trovare un posticino libero e potrà partecipare alle insolite chiacchierate fra turisti di tutto il mondo e abitanti locali. Che birre bere: le rinomate specialità Augustiner Hell (bionda), Edelstoff, Hefeweißbier (bianca al lievito), Dunkles (scura) e Pils; prenotando in anticipo si può anche avere una botte di legno da spillare. Con cosa accompagnarle: 2 würstel di maiale alla griglia preparati dalla macelleria della casa Gut Granerhof con carni delle Prealpi bavaresi.


Testo: Steffi Mayerhanser
Foto: Lukas Schirmer, Giesinger Bräu / Johannes Mairhofer, Giesinger Bräu

Novembre 2018

Più su Monaco

Das Münchner Rathaus in der Sonne

Benvenuti a Monaco

Il portale web ufficiale della città di Monaco

Aussicht vom Friedensengel

Attrazioni turistiche

Le attrazioni della città: Musei, chiese, monumenti

Shopping

Monaco offre possibilità di shopping per tutti i gusti

Tempo libero

Informazioni sullo sport e sulla vita notturna

X

CORONAVIRUS: DIE AUSWIRKUNGEN AUF MÜNCHEN

Alle Infos
Top