10 cose da sapere su Monaco di Baviera

, Foto: Sebastian Lehner
Foto: Sebastian Lehner

Vi siete appena trasferiti a Monaco, avete prenotato una vacanza nella capitale della Baviera o avete un importante incontro d’affari? Allora dovete assolutamente leggere i seguenti 10 consigli per essere preparati al meglio sulla città di Monaco.

1. Fatti

Menschen gehen durch das Karlstor , Foto: muenchen.de/Lukas Fleischmann
Foto: muenchen.de/Lukas Fleischmann

Con quasi 1,5 milioni di abitanti, Monaco di Baviera è la terza città più grande della Germania e la dodicesima dell’Unione europea. La zona urbana di Monaco di Baviera ha una superficie totale di 31 ettari. Il fiume Isar si snoda per 13,7 chilometri attraverso la città e sulle sue rive vengono organizzate tante attività ricreative. Anche i numerosi parchi offrono attività per il tempo libero e sono molto grandi: l’Englischer Garten (Giardino inglese) misura da solo 375 ettari. Monaco è gemellata con città di tutto il mondo, da Edimburgo a Kiev. L’ampia offerta culturale è garantita dai 47 teatri e 46 musei. Circa 115.000 studenti studiano nelle 17 università della città e si godono il tempo libero con le attività che Monaco ha da offrire.

2. Clima

A causa della sua vicinanza alle Alpi, l’inverno a Monaco è relativamente più nevoso se paragonato a quello delle altre metropoli tedesche. Le temperature nei mesi invernali oscillano tra i 4 e i -4 °C. In estate, le temperature medie raggiungono i 23 °C, ma si possono avere anche temperature superiori ai 30 °C. Tuttavia, bisogna sempre tenere d’occhio il cielo, soprattutto da maggio ad agosto quando le precipitazioni sono più frequenti che durante gli altri mesi dell’anno.

3. Panoramica

Wohngegend in München Schwabing, Foto: Katy Spichal
Foto: Katy Spichal

Monaco di Baviera ha alcuni quartieri che sono diventati famosi ben oltre i confini della città. Qui trovate i quattro distretti che ogni turista o nuovo arrivato deve assolutamente conoscere: 

  • Altstadt-Lehel: il centro storico è il cuore di Monaco di Baviera e comprende, fra le altre cose, la piazza Marienplatz, la cattedrale Frauenkirche e la zona pedonale. Nel quartiere limitrofo di Lehel, si trovano il museo Haus der Kunst, il Bayerisches Nationalmuseum (Museo nazionale bavarese), le onde artificiali per fare surf sul fiume Eisbach e altre attrazioni turistiche.
  • Maxvorstadt: in questo quartiere centrale tutto gira intorno alla cultura e all’arte. Giovani e anziani vengono attratti dai numerosi musei, come la Alte und Neue Pinakothek (Vecchia e nuova Pinacoteca) e la Glyptothek (Gliptoteca), nonché dall’antica università Ludwig Maximilian-Universität (LMU). Il quartiere pullula inoltre di bar, bistrot e ristoranti.
  • Isarvorstadt: uno dei quartieri più in voga di Monaco. Meravigliosi edifici antichi, tantissimi locali, bistrot, ristoranti e negozi alla moda circondano la Gärtnerplatz e attirano sia le giovani famiglie che i festaioli. Il quartiere confina direttamente con il fiume Isar.
  • Schwabing: il leggendario quartiere degli artisti a nord del centro della città è molto popolare tra studenti e giovani grazie ai numerosi bar e locali notturni. Inoltre, l’Englischer Garten (Giardino inglese) non è molto lontano ed è facile da raggiungere.

4. Pernottamento

Dai numerosi ostelli, alcuni dei quali si trovano in centro, fino agli alberghi a cinque stelle di fama mondiale come il Bayerischer Hof o il Vier Jahreszeiten, Monaco di Baviera offre un’ampia scelta di hotel di ogni categoria. Quasi la metà dei 14 milioni di turisti che hanno soggiornato a Monaco nel 2016 erano stranieri.

5. Trasporti

U6 Münchner Freiheit

Il trasporto pubblico di Monaco è costituito da una fitta rete di linee della U-Bahn (metropolitana), della S-Bahn (treno urbano) e del tram. Alcuni dei principali punti di snodo con tantissimi collegamenti e coincidenze si trovano a Marienplatz, Karlsplatz (Stachus), Hauptbahnhof (Stazione centrale) e a Sendlinger Tor. La rete di trasporti in centro è stata realizzata attorno al centro storico, per questo si può raggiungere il centro senza problemi da diverse direzioni. Dalla piazza Marienplatz, quasi tutte le attrazioni turistiche di Monaco possono essere raggiunte a piedi. Per i tragitti più lunghi, la bicicletta è un’alternativa veloce ed ecosostenibile all’auto e ai mezzi di trasporto pubblici. Le biciclette possono essere noleggiate, ad esempio, attraverso il sistema di noleggio MVG Rad o il servizio Call a Bike delle ferrovie tedesche.

6. Traffico

Der Mittlere Ring als Isarring in Schwabing, Foto: muenchen.de/Mark Read
Foto: muenchen.de/Mark Read

La principale arteria della città che passa attraverso la capitale bavarese è il Mittlere Ring. In centro, l’Altstadtring gira intorno alla città vecchia. In molti tratti del Mittlere Ring, la velocità massima consentita è di 60 km/h, lungo la Landshuter Allee è vietato superare i 50 km/h. Altre importanti strade del centro sono Leopoldstraße, Ludwigstraße, Brienner Straße e Prinzregentenstraße. All'interno del Mittlere Ring si trova la zona “ecologica”, nella quale possono circolare soltanto le auto provviste del bollino verde per le polvere sottili. Se desiderate parcheggiare in città la vostra auto, potete utilizzare uno dei 24 parcheggi multipiano o le numerose aree di sosta. Chi vuole evitare il traffico del centro città, può utilizzare i parcheggi Park+Ride della periferia e salire sulla U-Bahn o la S-Bahn. Sebbene gli abitanti di Monaco di Baviera amino la birra, i controlli del tasso alcolico sono severi come nel resto della Germania e il limite alcolemico è di 0,5 grammi/litro.

7. Emergenze

Notarzt - 112

In caso di incidenti autostradali, incendi o altre emergenze, chiamare immediatamente il numero di emergenza 112. Le persone che non sono in grado di parlare o sentire possono contattare il numero 112 via fax. Anche la chiamata di emergenza via fax funziona senza prefisso telefonico. Il numero di emergenza della polizia è 110. Con il numero 116 117 si raggiunge il servizio di guardia medica dell’Associazione nazionale dei Medici. Si tratta di un numero telefonico per l’assistenza medica ambulatoriale al di fuori degli orari di ambulatorio che vi permette di trovare la guardia medica più vicina a voi.

8. Assistenza sanitaria

Arzt füllt Formular aus

L’ambulatorio più vicino non è mai troppo lontano a Monaco di Baviera. Soprattutto nei quartieri centrali, l’assistenza medica è straordinaria. L’assistenza sanitaria in caso di emergenza è garantita anche al di fuori degli orari di ambulatorio. La guardia medica di Elisenhof è aperta fino alle ore 23. Inoltre, i pazienti paganti in proprio e con assicurazione privata possono contattare 24 ore su 24 il servizio privato d’emergenza e di visita domiciliare AHD e altri servizi di emergenza. I medicinali sono reperibili nelle farmacie di Monaco di Baviera, a seconda dei casi dietro presentazione di una ricetta. Le cure di emergenza sono garantite anche dopo la chiusura, la domenica e nei giorni festivi grazie alle farmacie di turno.

9. Orari di apertura dei negozi: dove e fino a che ora si possono fare acquisti

Der Kiosk an der Münchner Freiheit bei Nacht, Foto: Mark Read
Foto: Mark Read

In Baviera, i negozi possono rimanere aperti dalle 6 alle 20. Normalmente, la domenica tutti i negozi sono chiusi. Fanno eccezione, per esempio, le stazioni, i forni, i benzinai o le farmacie. Il più grande paradiso dello shopping di Monaco di Baviera è la zona pedonale situata tra le piazze Marienplatz e Stachus, caratterizzata da negozi tradizionali come il grande magazzino Beck e Oberpollinger. Fünf Höfe, il centro commerciale Olympia, Riem Arcaden, Pasing Arcaden e pep nella zona di Neuperlach sono i centri commerciali più grandi della città. Nelle principali stazioni di Monaco di Baviera, come Hauptbahnhof (la stazione centrale) e Ostbahnhof, è possibile fare acquisti anche dopo le 20 e la domenica. Una normativa speciale permette ai negozi dell’aeroporto di Monaco di Baviera di posticipare l’orario di chiusura. Per esempio, due filiali Edeka (catena di supermercati tedesca) sono aperte tutti i giorni fino alle 22 (aeroporto di Monaco di Baviera, terminal 2) o fino alle 24 (Terminalstraße 18). Inoltre, alcuni chioschi, ad esempio quelli nei pressi della piazza Münchner Freiheit e del ponte Reichenbachbrücke, possono rimanere aperti 24 ore su 24 grazie a un permesso speciale.

10. Pagamenti

Bargeldlos bezahlen

Lettori di carte di credito e di debito sono presenti in quasi tutti i negozi e ristoranti di Monaco di Baviera. In caso contrario, di norma si informati che è possibile pagare solo in contanti. Poiché i negozi più piccoli spesso accettano pagamenti con carta solo a partire da determinati importi, ad es. 10 €, si consiglia di portare sempre con sé dei contanti. In tutti i quartieri di Monaco di Baviera ci sono numerosi bancomat dai quali potete prelevare contanti.

Più su Monaco

X

CORONAVIRUS: DIE AUSWIRKUNGEN AUF MÜNCHEN

Alle Infos
Top