Le 20 attrazioni principali di Monaco di Baviera

Die Bayerische Staatsoper

Castelli, musei, chiese, parchi e piazze vivacissime: ecco tutto quello che dovete assolutamente vedere a Monaco di Baviera! Vi presentiamo le 20 attrazioni principali della metropoli sull’Isar.

Per divertirsi: Le attrazioni principali di Monaco di Baviera in immagini

Frauenkirche

Frauenkirche in München, Foto: shutterstock
Foto: shutterstock

Con le sue torri slanciate, la cattedrale gotica e chiesa parrocchiale cittadina “Zu Unserer Lieben Frau” risalente al quindicesimo secolo è il simbolo inconfondibile della città. Eppure non tutti sanno che la Frauenkirche ospita le spoglie di diversi imperatori e che persino il diavolo le ha fatto visita. L'edificio in mattoni costruito oltre 500 anni è la sede dell'arcivescovo di Monaco e Frisinga. Una delle due torri, che sfiorano i cento metri, è accessibile al pubblico e offre una vista spettacolare sulla città. (Attenzione: al momento la torre è chiusa per lavori di ristrutturazione)

Maggiori informazioni sulla Frauenkirche

Castello di Nymphenburg

Schloss Nymphenburg bei Nacht

Siete pronti per rivivere i fasti della monarchia bavarese? Il grandissimo parco con i suoi castelletti, le passeggiate lungo il canale, le fontane imponenti, le distese infinite di fiori e lo splendido edificio del castello incantano tanto i turisti quanto i monacensi. Dopo aver ammirato le sale suggestive, decorate dai migliori scultori, pittori e stuccatori dell’epoca, potete visitare anche i vari musei vicini al castello, come il museo di storia naturale Museum Mensch und Natur o il Museo della porcellane.

Maggiori informazioni sul castello di Nymphenburg

Marienplatz

Münchens Panorama mit Rathaus und Frauenkirche

Famosa in tutto il mondo: Marienplatz, con il Nuovo Municipio, è il cuore pulsante della capitale della Baviera. Intorno alla statua della Madonna c’è tanto movimento in qualsiasi mese dell’anno: qui si ascoltano ogni giorno le melodie del celebre carillon, si celebrano le vittorie delle squadre sportive cittadine, si visita il mercatino dell’Avvento o semplicemente ci si ferma ad ammirare gli splendidi edifici. Marienplatz a metà strada tra Isartor e Karlstor e tra il quartiere di Schwabing e Sendlinger Tor, per cui è un punto di partenza ideale per visitare le attrazioni di Monaco di Baviera.

Maggiori informazioni su Marienplatz

Alter Peter

Alter Peter, Foto: muenchen.de/Michael Hofmann
Foto: muenchen.de/Michael Hofmann

St. Peter, la chiesa dedicata a San Pietro dietro a Marienplatz, è la chiesa parrocchiale più antica di Monaco di Baviera. Il suo campanile, che i monacensi chiamano affettuosamente “Alter Peter” (Vecchio Pietro), è uno dei punti migliori per ammirare la città dall’alto e custodisce le campane e gli orologi più antichi di Monaco. La chiesa merita una visita non solo per il campanile ma anche per l’imponente altare barocco e le reliquie di Santa Mundizia, conservate in una teca di vetro.

Maggiori informazioni su St. Peter

Allianz Arena

Die rote Allianz Arena in der Abenddämmerung, Foto: Allianz Arena/B. Ducke
Foto: Allianz Arena/B. Ducke

L’Allianz Arena a Fröttmaning è uno degli stadi calcistici più moderni e spettacolari della Germania. Durante le partite del Bayern Monaco è completamente illuminata in rosso. Quando non viene utilizzato per gli incontri sportivi, lo stadio celebra altri eventi cittadini, ad esempio durante di San Patrizio è tutto verde oppure si trasforma in un enorme pacco regalo durante l’Avvento. Progettata da Herzog & de Meuron, l’Allianz Arena si è affermata come il simbolo della Monaco settentrionale e richiama molti visitatori anche quando non si giocano le partite, grazie ai tour guidati e al museo dedicato al Bayern Monaco.

Maggiori informazioni sull’Allianz Arena

Karlsplatz (Stachus)

Stachusbrunnen im Sommer

La piazza semicircolare Karlsplatz, meglio conosciuta come Stachus, è il punto di accesso all’area pedonale più grande di Monaco. “Sembra di essere a Stachus!“: questo modo di dire è conosciuto in tutta la Baviera e viene spesso usato parlando di un luogo molto affollato. Ed è proprio vero, a qualsiasi ora del giorno e della notte, visto che di qui passano numerose linee dei treni locali veloci, della metropolitana, del tram e del bus, per non parlare di tutti i ciclisti e i pedoni! C’è chi vuole semplicemente attraversare il centro storico, chi invece vuole fare una passeggiata nella zona pedonale o fare shopping nei negozi del passaggio che si trova sotto alla piazza.

Maggiori informazioni su Karlsplatz Stachus

Odeonsplatz

Der Odeonsplatz mit Feldherrnhalle und Theatinerkirche

Odeonsplatz è la piazza di Monaco di Baviera che meglio rende omaggio alla cultura italiana: qui vi aspettano una chiesa in tardo barocco italiano, una loggia ispirata al celebre monumento di Firenze e tanto, tanto movimento. Da Odeonsplatz, che delimita a nord la zona pedonale, parte la celebre via monumentale Ludwigstraße. Sulla piazza si affacciano la Residenz, il palazzo reale con i giardini Hofgarten, la loggia Feldherrnhalle, la chiesa Theatinerkirche, alcune residenze nobiliari e il Bazargebäude con varie attività commerciali. La piazza ospita con regolarità eventi di alto livello, come i festeggiamenti per l’anniversario della fondazione della città, lo Streetlife festival e i concerti di musica classica all’aperto.

Maggiori informazioni su Odeonsplatz

Residenz

Residenz in München, Foto: muenchen.de/Katy Spichal
Foto: muenchen.de/Katy Spichal

La Residenza è il palazzo più grande della Germania a trovarsi nel cuore di una città. La facciata della Residenz si snoda in tutta la sua imponenza dalla Dienerstraße fino alla Max-Joseph-Platz. Il percorso accompagna i visitatori alla scoperta degli appartamenti, delle sale delle feste e delle cappelle di corte in cui vissero i principi bavaresi: è un viaggio attraverso tante epoche e stili diversi, del resto il complesso venne ampliato e modificato a più riprese durante i sei secoli della sua storia. Vale la pena visitare anche la sala del tesoro, lo sfarzoso teatro barocco Cuvilliés e gli splendidi giardini.

Maggiori informazioni sulla Residenz

Deutsches Museum

Deutsches Museum, Foto: Deutsches Museum
Foto: Deutsches Museum

È il museo dedicato alla tecnica più grande al mondo: il Deutsches Museum (che si chiama ufficialmente Museo tedesco dei capolavori della scienza e della tecnica) è allo stesso tempo un fantastico spazio espositivo e uno sconfinato parco giochi. I visitatori possono girare manopole, azionare leve e interruttori e toccare molti degli oggetti esposti. Il museo include 50 aree tematiche, tra cui tecnologia agricola e alimentare, astronomia, chimica, fotografia e cinematografia, ingegneria aerospaziale, ricerca dei mari, fisica, navigazione, telecomunicazioni e misurazione del tempo.

Maggiori informazioni sul Deutsches Museum

Olympiapark

Olympiapark München, Foto: Olympiapark München
Foto: Olympiapark München

L’Olympiapark (Parco olimpionico) è uno dei luoghi più straordinari e popolari di Monaco di Baviera. Realizzato in occasione dei Giochi Olimpici del 1972, il parco racchiude in poco spazio alcuni degli edifici più importanti della capitale bavarese: l’Olympiastadion e l’Olympiahalle con i tetti ondulati famosi in tutto il mondo e l’Olympiaturm alta 290 metri con la sua piattaforma panoramica. Con una superficie di 850.000 metri quadrati, il parco rappresenta uno spazio versatile dove assistere a tanti eventi diversi come concerti, spettacoli e festival, ma anche praticare diversi sport.

Maggiori informazioni sull’Olympiapark

BMW Welt

Die BMW Welt in der Dämmerung

Il BMW Welt è il punto di consegna dei veicoli del famoso marchio e uno spazio espositivo al tempo stesso. Qui il passato e il futuro dell’azienda si tendono la mano. I visitatori possono conoscere da vicino tutti i marchi del gruppo BMW unendosi a una guida e concludere il loro giro con una pausa al ristorante o un salto al negozio dei souvenir. Il BMW Welt, che si trova a pochi passi dalla centrale del gruppo, dallo stabilimento principale e dal museo BWM, è stato aperto al pubblico nel 2007. Si tratta di un edificio molto interessante anche dall’esterno, vista la sua architettura inconfondibile dal tocco futuristico.

Maggiori informazioni sul BMW Welt

Alte Pinakothek

Die Alte Pinakothek an einem sonnigen Herbsttag

L’Alte Pinakothek (Vecchia Pinacoteca) è una delle gallerie più importanti del mondo che custodisce capolavori della pittura europea dal quattordicesimo al diciottesimo secolo. 19 sale e 47 gabinetti espongono oltre 700 dipinti. Dal 1836 gli amanti dell’arte affollano gli splendidi spazi dei due piani progettati dall’architetto Leo von Klenze. L’autorità Bayerische Staatsgemäldesammlungen si occupa della gestione del patrimonio dell’Alte Pinakothek. Il museo, insieme alla Neue Pinakothek, alla Pinakothek der Moderne e al Museum Brandhorst, rappresenta il nucleo centrale della zona dei musei di Monaco di Baviera.

Maggiori informazioni sull’Alte Pinakothek

Neue Pinakothek

Neue Pinakothek von außen im Winter, Foto: Neue Pinakothek
Foto: Neue Pinakothek

La Neue Pinakothek (Nuova Pinacoteca) sembra un labirinto: il percorso espositivo si snoda a forma di otto e termina al punto di partenza. I visitatori possono conoscere da vicino le diverse epoche dell’arte europea, dall’Illuminismo all’inizio della Modernità. I girasoli di Van Gogh, Il poeta povero di Spitzweg, i 35 metri quadrati del trionfo di Germanicus e Ludovico I di Baviera in tutto il suo splendore sono solo alcuni esempi dei quasi 400 capolavori della pittura europea del tardo diciottesimo secolo, del diciannovesimo secolo e dei primi anni del ventesimo secolo. (Attenzione: dal 31.12.2018 la Neue Pinakothek è chiusa per motivi strutturali)

Maggiori informazioni sulla Neue Pinakothek

Pinakothek der Moderne

Die Pinakothek der Moderne, Foto: Pinakothek der Moderne
Foto: Pinakothek der Moderne

Quattro musei nello stesso edificio: la Pinakothek der Moderne è uno degli spazi espositivi più famosi al mondo, e una delle attrazioni più amate di Monaco di Baviera. Su una superficie di oltre 12.000 metri quadrati ospita quattro musei coprono in maniera unica diversi settori dell’arte: la Raccolta di arte moderna delle Bayerischen Staatsgemäldesammlungen, la Nuova collezione del Museo di design di Monaco di Baviera, il Museo di architettura del politecnico (TU) e la Raccolta grafica statale.

Maggiori informazioni sulla Pinakothek der Moderne

Tierpark Hellabrunn

Das fertig gestellte Elefantenhaus im Tierpark Hellabrunn, Foto: Tierpark Hellabrunn / Marc Müller
Foto: Tierpark Hellabrunn / Marc Müller

Un viaggio intorno al mondo: lo zoo Hellabrunn di Monaco di Baviera fu inaugurato nel 1911 ed è considerato il primo “geozoo” del mondo. Dal 1928 gli animali vivono in spazi organizzati per continente, oggi anche in gruppi spontanei, proprio come avviene nella natura. In qualsiasi stagione dell’anno lo zoo permette di ammirare da vicino gli habitat naturali degli animali ricreati nella zona protetta delle pianure alluvionali del fiume Isar. Grazie all’assenza di grate e recinzioni, i visitatori possono ammirare da vicino gli animali e imparare tante cose nuove sulla fauna e la tutela dell’ambiente.

Maggiori informazioni sullo zoo di Hellabrunn

Oktoberfest

Wiesn-Panorama bei Tag., Foto: muenchen.de
Foto: muenchen.de

L’Oktoberfest, o in breve “Wiesn”, è la festa popolare più grande del mondo. La festa, che si svolse per la prima volta nel 1810 in occasione del matrimonio del re Ludovico I e della principessa Therese von Sachsen-Hildburghausen, è diventato uno degli appuntamenti più attesi del calendario monacense. Oltre sei milioni di visitatori giungono ogni anno da tutto il mondo per partecipare alle due settimane di festa sull’area Theresienwiese. Dal 2010, l’anno in cui è stato festeggiato il bicentenario della festa, viene organizzata anche la cosiddetta “Oide Wiesn”, una piccola Oktoberfest più tradizionale con le attrazioni tipiche del passato meno recente.

Maggiori informazioni sull’Oktoberfest

Bayerische Staatsoper

Die Bayerische Staatsoper

La Bayerische Staatsoper (Opera di Stato della Baviera) vanta una storia lunga oltre 350 anni e rappresenta uno dei centri musicali e culturali più grandi del mondo. Nel diciassettesimo secolo l’elettore Ferdinando Maria fece costruire un teatro nella Herkulessaal, dove vennero messe in scena le prime opere italiane per deliziare i membri della corte. Oggi Bayerische Staatsoper ha sede nel Nationaltheater sulla Max-Joseph-Platz, inaugurato nel 1811. Con circa 450 rappresentazioni all’anno richiama oltre mezzo milione di visitatori e riscuote sempre grandi successi con produzioni di altissima qualità.

Maggiori informazioni sulla Bayerische Staatsoper

Hofbräuhaus

Das Hofbräuhaus in der Dämmerung

L’Hofbräuhaus è la celebre birreria bavarese che si affaccia sulla Platzl, pittoresca piazzetta del centro storico. Accoglienza e fedeltà alle tradizioni sono la parola d’ordine di questo locale che serve una birra inconfondibile. Ogni giorno migliaia di monacensi e di turisti provenienti da ogni angolo del mondo si lasciano conquistare dalla cucina regionale, dalla musica e dalle danze popolari, dai camerieri in costume tradizionale e dall’atmosfera storica. Anche se lo storico locale di Monaco di Baviera è già stato ricostruito fedelmente a Las Vegas e in altre città del mondo, l’imponente edificio neorinascimentale sul Platzl rimane un luogo unico. Nelle sale interne trovano posto a sedere fino a 3.000 avventori, mentre altri 400 possono accomodarsi nel grazioso Biergarten all’aperto. L’Hofbräuhaus è aperta tutti i giorni dalle 9 del mattino. La birreria non osserva turni di riposo: un buon boccale di birra e le specialità bavaresi vi aspettano persino nel giorno di Natale.

Maggiori informazioni sull’Hofbräuhaus

Alter Hof

Alter Hof in München, Foto: Katy Spichal
Foto: Katy Spichal

I turisti possono fare shopping o gustare un calice di vino in quella che fu la residenza di tanti imperatori. Partendo da Marienplatz si percorre la Burgstraße con i suoi sfarzosi palazzi patrizi fino a giungere alla porta che conduce all’Alter Hof. Sebbene gran parte dell’edificio sia stata ricostruita, nel tranquillo cortile interno sembra subito di rivivere atmosfere antiche. Fino al quindicesimo secolo l’Alter Hof ospitò la residenza dei principi Wittelsbacher. Con la costruzione della nuova Residenz nel 1385, l’Alter Hof perse importanza e diventò la sede di varie autorità finanziarie. Oggi è possibile visitare gratuitamente la mostra permanente nelle cantine a volta e scoprire molti fatti interessanti sulla storia dell’edificio.

Maggiori informazioni sull’Alter Hof

Viktualienmarkt

Viktualienmarkt, Foto: muenchen.de/Leonie Liebich
Foto: muenchen.de/Leonie Liebich

È il mercato più grande di Monaco di Baviera e per molti monacensi di vecchia data il “salotto buono della città”. Il Viktualienmarkt si estende su una superficie di 22.000 metri quadrati: qui troverete un’offerta di prodotti molto variegata, che va ben oltre la frutta e la verdura. Panifici, macellerie, pescherie, gastronomie e fiorerie fanno del mercato uno dei luoghi più simbolici della città, e questo da oltre due secoli. Può essere visitato gratuitamente e ospita anche diversi locali dove fermarsi per uno spuntino e un Biergarten particolarmente accogliente.

Maggiori informazioni sul Viktualienmarkt

Più su Monaco

X

CORONAVIRUS: DIE AUSWIRKUNGEN AUF MÜNCHEN

Alle Infos
Top