Anzeige Branchenbuch

Lo Stachus: Informazioni su Karlsplatz, trasporto pubblico, shopping e storia

Stachus mit Brunnen

Lo Stachus è una delle piazze più importanti di Monaco

Karlsplatz, conosciuta dai locali come Stachus, è una delle piazze più famose di Monaco. L'entrata occidentale della zona pedonale è un importante snodo del trasporto locale.

Dallo shopping ai trasporti pubblici: Lo Stachus in breve

Brunnen am Stachus, Foto: muenchen.de
Foto: muenchen.de
  • Karlsplatz o Stachus? Una domanda che si pongono molti visitatori. Ufficialmente, la piazza si chiama Karlsplatz, dal nome dell'elettore Karl Theodor. Gli abitanti di Monaco però la chiamano da secoli "Stachus", dal nome della locanda di un certo Eustachius Föderl che si trovava qui.
  • "Qui c'è un trambusto come a Stachus": è un detto comune in bavarese. E infatti c'è sempre un grande da fare allo Stachus. È considerato uno dei luoghi più trafficati d'Europa. Oggi le auto non passano più per la piazza come facevano fino al 1972, ma c'è ancora molto traffico nelle vicinanze sulla Sonnenstraße.
  • Shopping: La zona pedonale centrale di Monaco con numerosi grandi magazzini e negozi parte dallo Stachus. Un altro paradiso dello shopping che copre circa 7.800 metri quadrati si trova sotto la piazza: lo Stachus Passagen nel seminterrato della rotonda, facilmente accessibile tramite scale mobili e ascensore.
  • Trasporti: S-Bahn, U-Bahn, tram, autobus notturni, praticamente ogni  mezzo di trasporto importante di Monaco si ferma allo Stachus. Da qui è possibile raggiungere quasi tutte le destinazioni della città.
  • Tempo libero: Nelle calde giornate estive, la fontana circolare dello Stachus offre un piacevole refrigerio. Ma anche in inverno, lo Stachus ha un alto valore ricreativo: qui infatti si può pattinare durante il Monaco "Eiszauber" (Magia del ghiaccio).

Video: Scoprire lo Stachus, la fontana e il Karlstor

Una porta storica della città: il Karlstor

, Foto: muenchen.de
Foto: muenchen.de

Il Karlstor chiude lo Stachus in direzione della zona pedonale e non è solo bello da vedere, ma ha anche un significato storico:

  • Insieme alla Sendlinger Tor e alla Isartor, è una delle ultime porte medievali rimaste a Monaco.
  • È stata costruita nel 14° secolo. In passato era chiamata "Neuhauser Tor", perché la strada da Monaco a Neuhausen passava di qui.
  • Nell'arco, le cosiddette teste di collare sporgono dagli angoli. Oltre al leggendario cocchiere Krenkl, inventore del famoso proverbio bavarese "Wer ko, der ko" (liberamente traducibile come "Non tutti possono farlo come me"), anche il cosiddetto "Finessensepperl", l'ultimo buffone di corte della Baviera, guarda i passanti dall'alto.

Maggiori informazioni sul Karlstor (in inglese)

Divertimento sui pattini: l'Eiszauber a Stachus

Münchner Eiszauber, Foto: muenchen.de / Mónica Garduño
Foto: muenchen.de / Mónica Garduño

L'annuale Munich Eiszauber (Magia del ghiaccio) a Stachus è un momento clou nei mesi invernali: al centro della piazza viene allestita una grande pista di ghiaccio, dove principianti e professionisti possono pattinare. Grazie agli stand gastronomici con un'atmosfera rustica e tanto vin brulé, questo è un ottimo posto per trascorrere il tempo libero anche se non si pattina.

Storia di Karlsplatz: Dalla via del sale alla zona pedonale

Karlsplatz ha sempre giocato un ruolo importante nello sviluppo urbano di Monaco. Dopo tutto, la città ha sempre dovuto la sua prosperità alla via del sale lungo cui si trovava. Nel punto in cui l'importante via lasciava a ovest la città ancora giovane, fu costruita la prima Neuhauser Tor nel XIII secolo. Poiché Monaco stava crescendo rapidamente, di fronte ad essa fu costruita una porta più grande e più forte nel 15° secolo.

Nel 1791, l'elettore Karl Theodor ordinò di smantellare le fortificazioni e le mura della città. Al loro posto, la Karlsplatz fu creata nel suo profilo attuale. Tuttavia la gente di Monaco non amava molto l'Elettore, quindi non chiamò la piazza Karlsplatz, ma continuò a preferire di gran lunga il nome Stachus.

Dal punto di vista odierno, è difficile da immaginare che una volta le macchine e i tram passavano proprio attraverso lo Stachus e attraverso Karlstor in Neuhauser Straße. Nel 1972 fu creata la zona pedonale di Monaco.

 

Scopri di più su Monaco

Informationen zur Barrierefreiheit

X

CORONAVIRUS: DIE AUSWIRKUNGEN AUF MÜNCHEN

Alle Infos
Top